venerdì 24 ottobre 2014

CORSO GRATUITO: ELABORARE E RUBARE IDEE PER ROMANZI E SAGGI!

CORSO GRATUITO: ELABORARE E RUBARE IDEE PER ROMANZI E SAGGI!



COME ELABORARE E RUBARE IDEE PER ROMANZI E SAGGI!?



Facile, semplice... partiamo dai titoli:

TRISTI IN TRE SETTIMANE

FELICI IN DUE SETTIMANE

FELICI IN UNA SETTIMANA

FELICI IN TRE GIORNI

FELICE ADESSO

FELICE SE VOGLIO

LA LEGGE DI GIGIO (nome d’invenzione)

IO SERIAL KILLER (DI ME STESSO)

VITA DI UN SERIAL KILLER (DI SE STESSO)

SERIAL KILLER IN TRE SETTIMANE

IL LENTO CAMMINO DEL CERCARE

IO ALIENO

MILLE ANIME CONTADINE

ROMANZO DEI ROMANZI

VIVERE SENZA LAVORARE

Un buon titolo a volte è oro! Soprattutto per un saggio...

Ricordate: lo stolto copia, il saggio ruba! ^__^


Ora guardatevi L’INVENTORE DI FAVOLE, un film su una storia vera... e leggete IL VENDITORE DI STORIE!

giovedì 16 ottobre 2014

CORSO GRATUITO: COME SCRIVERE UNA SCENEGGIATURA PARTENDO DA UN ROMANZO

CORSO GRATUITO: COME SCRIVERE UNA SCENEGGIATURA PARTENDO DA UN ROMANZO



COME SCRIVERE UNA SCENEGGIATURA PARTENDO DA UN ROMANZO???

Facile, ci sono romanzi che sembrano già sceneggiature. Prendete ad esempio il Pedro Paramo di Juan Rulfo: quel romanzo breve ha cambiato per sempre la letteratura latinoamericana e, di conseguenza, mondiale.

Leggete Pedro Paramo e capirete cosa intendo. Poi leggetevi un paio di sceneggiature (ne trovate in

Biblioteca gratis o su Amazon a poco prezzo).

Ecco adesso siete pronti per scrivere una sceneggiatura, o quanto meno per provarci

Andate su Amazon e scaricatevi RESURREZIONE di Pierluigi Tamanini. Leggetelo e provate a trasformare il romanzo breve in una sceneggiatura.



Quindi – se volete – speditela a YONOBUSCOENCUENTRO@YAHOO.IT (OGGETTO: sceneggiatura – resurrezione) e, insieme a me, potremo rimetterci mano e migliorarla, fino a una co-pubblicazione.

Perché non lo faccio io: semplice, ho bisogno di altri occhi: sono troppo legato a quella storia...

Passo ultimo (ma forse più importante): cercheremo insieme un giovane regista indipendente e gli

proporremo di girare un film con la nostra sceneggiatura: e magari lo faremo gratis (magari no, chi lo sa!), perché ciò che conta è realizzarsi, non guadagnare.



CORSO GRATUITO: COME PUBBLICARE UN BANDO PER SCENEGGIATURA DA ROMANZO! ;-)

mercoledì 15 ottobre 2014

CORSO GRATUITO PER CREARE COPERTINE PER ROMANZI GRATIS

CORSO GRATUITO PER CREARE COPERTINE PER ROMANZI GRATIS


CORSO GRATUITO PER CREARE COPERTINE PER ROMANZI GRATIS



CORSO GRATUITO PER CREARE COPERTINE PER ROMANZI GRATIS



COME CREARE UNA COPERTINA PER UN ROMANZO GRATIS???





giovedì 2 ottobre 2014

COME FARSI RECENSIRE SU AMAZON

COME FARSI RECENSIRE SU AMAZON



Ho iniziato a leggere questo piccolo capolavoro lanciandomi in estenuanti corse a perdifiato assieme ad Efrem ( il protagonista) e mi sono ritrovata sulle montagne russe dei suoi pensieri e disperazione. Ho sofferto con lui la fame, mi sono avvilita davanti al muro della sua solitudine, ho provato le frustrazioni dell'amore a metà e del rimprovero per essermi comprata un paio di scarpe da ginnastica. Ho avuto voglia di urlare No Efrem, non farlo. Il mondo fa schifo ma tu sei uno dei pochi eletti che si merita il paradiso in terra - perché sei troppo buono! - E poi ho riso, contenta che il sorriso di un uomo crocifisso alla fine non è altro che una sghignazzare in faccia s questo popolo bue. Me lo ricorderò. Leggetelo e passate parola.

dell'autore di scrivere un romanzo intitolandolo come uno del grande Tolstoj,di copiare la copertina dalla locandina del film Into the wild e anche e sopratutto per la grande capacità di romanziere che spazia con abilità tra diversi generi come il thriller, l'avventura, il realistico e lo psicologico nello stesso romanzo non disdegnando tra l'altro un affondo contro l'editoria. Nel finale poi il protagonista mi ha veramente spiazzata e beffata strappandomi un sorriso tra l'ironico e il sarcastico. Lo consiglio e credo diverrà un bestseller.



Amo i romanzi che riservano il colpo di scena, specialmente se brillante e plausible. Lo stile é piacevolmente scorrevole, prende e diventa a volte empatico. Complimenti all'autore per l'originalità dell'opera. Assolutamente consigliato.



un bel romanzo che merita di esser letto. Il testo è semplice ma al contempo appassionante, presenta vari colpi di scena coinvolgenti.









Idea originale, narrazione scorrevole con parole semplici che arrivano dritte al cuore. Il protagonista racconta in prima persona situazioni comuni che la maggior parte dei giovani vive nel quotidiano ovvero il disagio dell'apparire anzichè dell'essere, fino a quando, stanco di sopravvivere, decide di mollare tutto per cimentarsi in un viaggio solitario.
In ogni momento il lettore viene spiazzato dai continui colpi di scena, quello che sembra reale in realtà è un sogno, quello che sembra impossibile in realtà è davvero accaduto e via così fino al termine.
Si rimane inebriati dalla descrizione degli eventi, si suda, si trema, si sentono i morsi della fame.
La solidutine, quella che insegna a bastarsi, è vissuta con serenità, il ritorno alla natura da un senso ad una vita vuota fino al desiderio di morire felici.
Citando una frase dell'autore, leggendo Resurrezione, si vive la vita di un altro e anche in questo romanzo le parti autobiografiche si percepiscono nitide: si vive accanto al protagonista e all'autore.
Come al solito il finale è dolce e sereno e fa tirare un bel sospiro di sollievo.
"Resurrezione" è stata una piacevolissima scoperta! Non si giudica un libro dalla copertina, ma in questo caso "Resurrezione" riesce ad essere la controrisposta italiana al film "Into the wild". Non essendo un libro molto conosciuto, non sapevo cosa aspettarmi dalla sua lettura, ma sin da subito sono rimasta incantata dallo stile scorrevole e spiazzata dal finale. 5 stelle ad uno scrittore che meriterebbe molta più attenzione!




Narrazione ricca di pensieri, immagini e spunti di riflessione. L'impianto della stesura mi è parsa un po' tortuosa o poco spontanea. Tuttavia nell'insieme riproduce sensazioni ed emozioni dei giovani di oggi. Per questo fa riflettere sulla nostra società e i modelli che vengono proposti. Si nota uno sforzo nella creazione dei personaggi e del protagonista stesso, per cui appaiono a tratti poco spontanei. Belle le descrizioni dei paesaggi . Nell'insieme il libro mi è piaciuto e lo consiglio ai lettori.
ho sentito da qualche parte che è il libro a scegliere te . Io questo non lo avrei mai scelto, neanche gratis , e …. infatti è lui che si è fatto acquistare gratis , perché difatti non costa nulla , e l'ho trovato semplicemente bello .
E' scritto bene, anzi benissimo, la storia è originale ben costruita e …. forse tutto è successo realmente? Non so . comunque consigliassimo .

Splendida e dolorosa poesia, quella che racconta la solitudine dell'animo umano, della nostalgia, dove il tempo si lacera. Un romanzo che sembra incanalato sui binari della tragedia, per poi riprendere vigore e rivelare una nuova luce. Bravissimo.




Ci sono libri che leggi e di cui non ricordi neppure la trama...
Ce ne sono altri che ti lasciano un piacevole ricordo...
Ce ne sono altri, invece, molto rari, che ti lasciano qualcosa di indelebile e incancellabile...come "Resurrezione"; uno dei piu' bei libri letti...un libro che ti fa vibrare l'anima...
da leggere e rileggere!

Favolosa scoperta quella di Peirluigi Tamanini. Romanzo scaricato per caso e che ha finito con il coinvolgermi in una lettura senza sosta. Incollandomi dalla prima all'ultima pagina sulla vicenda di Efrem. Si percepisce la sofferenza. Si sente vibrare quella quotidianità che spesso incontriamo nelle nostre città e che cerchiamo di evitare. Di Efrem è pieno tutto il nostro circondario. Bella la costruzione del personaggio. Bella l'ambientazione. Bello tutto...Bravissimo
un libro che si legge senza riuscire a fermarsi, mi è piaciuto lo stile e ancora di più i vari "colpi di scena" da vero giallo.
In conclusione lo consiglio, una lettura piacevole ed in fondo si scopre, anche non banale.

è stato il primo libro che ho letto sul kindle, all'inizio l'ho trovato lento e nello stesso tempo affascinante, volevo capire perché continuava a descrivere l'alienazione del protagonista ... poi ho iniziato a sentirmi solidale, a capire come viveva in quei momenti, fino alla/alle sorprese finali, che portano il lettore a riconsiderare tutto, e poi a riconsiderarlo.Veramente ben scritto, ne acquisterò delle copie cartacee da regalare.


LO TROVATE QUI E QUI (GRATIS, ANCORA PER UN PO'...) ^__^